Il piede: 5 consigli per la cura e l’igiene

Avere piedi sani e belli è fondamentale per il benessere di tutto il corpo. Ecco perché una pedicure professionale richiede particolare attenzione e maestria. Come estetista e insegnante specializzata nell’ambito della cura dei piedi, adoro approfondire in continuazione tutte le dinamiche che riguardano la cute e le unghie (onicopatie).

D’altronde, lo sai tu e lo so io, prendersi cura dei piedi migliora la qualità di vita. Ecco perché la mia attività principale è proprio quella di aiutare le persone a prevenire problematiche che potrebbero compromettere il loro benessere.

La salute dei piedi s’intreccia con tutte le attività della vita quotidiana, che sia per piacere o per lavoro. Le persone hanno bisogno di sentirsi bene con sé stesse: libere di muoversi. Dunque, ecco alcune preziose regole di base, che condivido durante i miei corsi, per fare una pedicure estetica accurata.

Prendersi cura dei piedi: benessere per tutto il corpo
La salute e, perché no, la bellezza dei nostri piedi è indice di benessere generale: bisogna amarli in modo incondizionato. Seppur sia importantissima, non avere cura solo dell’estetica, ma considera anche l’impatto curativo e psicologico che la qualità della tua pedicure può avere sulle persone.

Vuoi essere certa di prenderti cura dei piedi? Ti stai chiedendo come fare una pedicure che le tue clienti adoreranno mostrare?

10 consigli per una pedicure professionale
Ecco 10 consigli per essere certa di offrire il massimo benessere per i piedi delle tue clienti. Sei pronta? Iniziamo.

#1 Pulizia dei piedi
Prima di ogni pedicure detergi i piedi con detergenti disinfettanti specifici. Oppure, puliscili con soluzioni spray adeguate, ovvero non troppo aggressive (non usare la candeggina, come ho visto fare, a volte).

#2 Cura dei piedi: controllo periodico
Controlla periodicamente, con molta attenzione, sia la pianta che il dorso del piede, per vedere se insorgono problematiche a livello cutaneo.

#3 Cuticole unghie: come toglierle
Non strappare le cuticole con tronchesini poco affilati. Qualora ci fossero lacerazioni, anche se piccole, potrebbero infettarsi e generare fastidiose e pericolose sepsi. Sono infezioni che richiedono tempo per essere curate e, a volte, possono portare a un danno perenne della matrice ungueale.

#4 Evitare problemi ai piedi
Consiglia alle tue clienti di non indossare calzature troppo strette, per evitare traumatismi, della matrice e dell’unghia.

#5 Sterilizzare strumenti pedicure
Usa solo strumenti accuratamente sterilizzati e lime monouso, per fare una pedicure professionale e sicura. In questo modo, eviti il rischio di contaminazione e trasmissione di virus e micosi.

Cura-dei-piedi-pedicure-professionale
#6 Consulenza dermatologo
Consiglia sempre la consulenza di un dermatologo preparato, soprattutto quando noti la presenza di onicomicosi molto aggressive. In particolare, se il cliente è un bambino, oppure una persona con un sistema immunitario basso. Ad esempio, i clienti che prendono molti farmaci. Avere un quadro generale sulla salute delle persone a cui fai la pedicure, ti aiuta a evitare imprevisti, e manifesti la tua attenzione verso il cliente.

#7 Micosi ai piedi
Consiglia sempre, qualora il cliente iniziasse una cura per le micosi, di proseguire il trattamento con costanza. Come indicato nel foglietto illustrativo del prodotto adatto alla cura delle micosi, è solo con costanza e attenzione nel tempo, che è possibile ottenere dei risultati eccellenti.

#8 Strumenti pedicure adeguati
Utilizza sempre i tronchesi appositi, o le punte/frese adeguate, per micromotore (dry pedicure). In questo modo, sei sicura di non danneggiare le unghie.

#9 Patologie ungueali
Preparati in modo approfondito per riconoscere le onicopatie. La formazione è l’unica soluzione efficace per evitare di commettere errori e, soprattutto, per non fare ciò che non possiamo fare. Questo vale per tutti gli operatori del settore, che vogliono svolgere un’attività professionale, etica e di valore per i propri clienti.

#10 Riconoscere le onicopatie
Apprendi e impara a riconoscere tutte le svariate tipologie di onicopatie, tra cui: patologie della placca ungueale, patologie del letto ungueale, patologie della plica ungueale, patologie della matrice ungueale, ecc. Se le conosci puoi praticare al meglio l’attività di pedicure, senza creare ulteriore danno.

Questi sono 10 consigli essenziali, per prenderti cura dei piedi in particolare e del benessere delle persone in generale. Mostra la tua professionalità e la massima attenzione a ogni piccolo dettaglio. Le persone vorranno tornare nel tuo centro estetico, poiché sentiranno di poter mettere i loro piedi in buone mani.

Prenditi cura dei piedi e le persone si ricorderanno di te
I piedi sono una parte del corpo sensuale, che le donne vogliono poter mostrare senza temere di fare brutta figura. Spesso soffocati dalle calzature troppo strette, i piedi possono mantenere la loro salute, e sprigionare tutto il loro fascino, grazie a pedicure professionali e appassionate.

Raccogli i consigli che abbiamo visto insieme e mettili in pratica subito. Le tue clienti apprezzeranno la cura e l’attenzione che saprai dedicare ai loro piedi.